Viaggio di studio per gli iscritti dell'Istituto e per gli amici del Goethe-Zentrum - "Sulle orme dei re bavaresi", 25-27 aprile 2013

 

Cari amici dell'Istituto di Cultura Italo-Tedesca,

il nostro consueto viaggio di studio primaverile ci porterà in Baviera con destinazione le dimore dei re bavaresi, centri di potere e di piacere. Staremo insieme per ammirare gioielli del patrimonio culturale e della vanità personale di chi regnò la Baviera nei secoli scorsi.

1° giorno: giovedì 25 aprile

Linderhof

La prima tappa del nostro viaggio prevede una passeggiata nella cittadina di Garmisch-Partenkirchen, sotto la cima della Zugspitze, la più alta montagna tedesca (2962m). Dopo pranzo andremo alla reggia di Linderhof con visita guidata.

la più piccola delle tre regge fatte costruire da Re Ludovico II di Baviera ed è l'unica che riuscì a vedere completata. La reggia ed il parco rappresentano uno dei complessi artistici più variegati del XIX secolo. All'interno della reggia di Linderhof Ludovico II creò delle stanze con una sfarzosità eccessiva, che và ben oltre ogni modello di riferimento.

Proseguiremo per Monaco, dove assaggeremo specialità caratteristiche bavaresi in un locale tipico.

Pernottamento a Monaco.

2° giorno: venerdi 26 aprile

Nymphenburg

Dopo colazione partiremo per la visita guidata della reggia di Nymphenburg (Schloss Nymphenburg),un palazzo reale in stile barocco, residenza estiva dei re di Baviera: l'armonia tra reggia e parco una combinazione di alto livello artistico. Il progetto del palazzo venne commissionato dal principe elettore Ferdinando Maria di Baviera e da Enrichetta Adelaide di Savoia all'architetto italiano Agostino Barelli nel 1664, in seguito alla nascita del loro figlio Massimiliano Emanuele. Particolare riguardo merita la galleria della bellezza (Schönheitengalerie) di Ludovico I, collezione conosciuta in tutto il mondo.

Dopo pranzo ci recheremo alla Residenz di Monaco (Münchner Residenz), situata nel centro della città: è stata per secoli luogo di residenza e sede dapprima del governo dei duchi, poi dei principi elettori e infine dei re di Baviera. La Residenz accoglie stanze nello stile di quattro diversi secoli: l'Antiquarium la più grande sala rinascimentale a nord delle Alpi.

Dopo la visita ci trasferiremo a Ulm, città storica del Baden-Württenberg, dove ceneremo assaggiando le specialità di questa regione in un ristorante caratteristico e tradizionale.

Pernottamento a Ulm.

3° giorno: sabato 27 aprile

schloss neuschwanstein

Durante la notte avremo pregato il dio del tempo (Wettergott) e, se ci sarà clemente, potrò presentarvi la mia sorpresa.In caso contrario visiteremo il centro di Ulm, sulle rive del Danubio. Il Duomo è famosissimo per la sua bellezza e per il campanile più alto del mondo.

Meta della giornata sarà la visita al castello fiabesco di Neuschwanstein, fatto costruire dal re Ludovico II a partire dal 1869. Il Castello rappresentava per lui un monumento alla cultura e alla regalità del Medioevo. Ed il più celebre edificio dell'eclettismo, nonchè la quintessenza dell'idealismo architettonico tedesco.

 

Questa nostra gita prevede ogni giorno momenti speciali da trascorrere assieme: saranno tre giorni ricchi, ma tranquilli e sereni, all'insegna della cultura tedesca, di degustazioni tradizionali regionali e tanta compagnia italo-tedesca.

 

Sede

Goethe-Zentrum Verona
Istituto di Cultura Italo-Tedesca

Via San Carlo 9 - 37129 Verona
Tel. +39 045 912531
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.I. 01716250236

Segreteria

dal lunedì al venerdì
dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e
dalle ore 15:00 alle ore 20:00

sabato (escluso mesi estivi)
dalle ore 9:00 alle ore 12:00

Iscrizione newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter se vuoi essere aggiornato sulle attività e corsi che proponiamo.